Bisonte della steppa (Bison priscus)

BISONTE DELLA STEPPA: Quando l’era glaciale giunse a Monte di Malo

Sagoma di un bisonte della steppa da una pittura rupestre che gli uomini preistorici dipinsero nella grotta Chauvet (Francia). Si possono notare le lunghe corna e l’ampia gobba sul dorso, tratti tipici di questa specie dell’era glaciale.
Dalla rivista Dinosauri- Fossili, minerali, preistoria (2004) un confronto delle dimensioni delle corna di vari bisonti del Pliocene e del Pleistocene con quelle dell’attuale bisonte americano (Bison bison). Quelle del bisonte della steppa erano impressionanti ma le corna del Bison latifrons, anch’esso estinto, lo erano ancora di più.
Scheletro di un bisonte della steppa (ricostruzione).

Testo di Lorenzo De Vicari e Thomas Marchiorato.

Illustrazione di Lorenzo De Vicari, a nome di Fumetti Fossili, pagina a tema paleontologico disponibile sia su Facebook che su Instagram.

2 commenti su “BISONTE DELLA STEPPA: Quando l’era glaciale giunse a Monte di Malo”

  1. Pingback: LUPO GRIGIO: Ululati da un mondo ghiacciato - Museo del Priaboniano

  2. Pingback: L'ALCE OLIVIA: Dalla terra dei bisonti al museo del Priaboniano - Museo del Priaboniano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto